Montagna: hai la vaga idea?

Montagna: hai la vaga idea?

Il dubbio ce l’avevo già qualche anno fa. Avevo visto un curioso film intitolato L’inglese che salì la collina e scese da una montagna (The Englishman Who Went Up a Hill But Came Down a Mountain, 1995). È una commedia dallo humor tipicamente anglosassone ambientata durante la prima guerra mondiale: nello sperduto villaggio di Taff’sLeggi di pià a riguardoMontagna: hai la vaga idea?[…]

Condividi
SOLO FONTINA? C’E’ MOLTO DI PIU’ ED E’ TUTTO DA SCOPRIRE

SOLO FONTINA? C’E’ MOLTO DI PIU’ ED E’ TUTTO DA SCOPRIRE

Viviamo l’epoca del villaggio globale, la rete onnivora del web che tutto fagocita, elabora e connette. La rivoluzione digitale ci ha ispirato un senso di profonda innovazione: mai come prima ci siamo sentiti collegati gli uni agli altri. Tecnicamente. Ma umanamente? Mai come prima ci siamo sentiti isolati: freddi smiley lanciati da una tastiera, unLeggi di pià a riguardoSOLO FONTINA? C’E’ MOLTO DI PIU’ ED E’ TUTTO DA SCOPRIRE[…]

Condividi
2018: Alpi Cozie verso un turismo sensazionale, non sensazionalistico

2018: Alpi Cozie verso un turismo sensazionale, non sensazionalistico

A colazione mangio pane ed assonanze: mi piacciono i giochi di parole, eppure questa volta non è opera mia. La felice espressione “turismo sensazionale” è stata coniata da Giulio Beuchod, Presidente del Collegio delle Guide Alpine del Piemonte e rappresentante dell’Associazione T.R.I.P. Montagna, nell’ambito del convegno “Turismo ambientale, culturale e religioso nelle Alpi Cozie”, SabatoLeggi di pià a riguardo2018: Alpi Cozie verso un turismo sensazionale, non sensazionalistico[…]

Condividi
Sublimi altezze. Alpinistiche? Musicali?

Sublimi altezze. Alpinistiche? Musicali?

Le sublimi altezze. Alpinistiche e musicali. L’estate 2017 vede, sempre più, il felice connubio tra musica e montagna. In Valle D’Aosta circa seimila persone hanno assistito alla performance di Francesco Gabbani ai 1600 metri d’altitudine di Les Druges di Saint-Marcel per la rassegna Musicastelle Outdoor. Il Summer Camp di Rockin1000 approda in Val Veny conLeggi di pià a riguardoSublimi altezze. Alpinistiche? Musicali?[…]

Condividi
#WithRifugista. Giornata europea del rifugio

#WithRifugista. Giornata europea del rifugio

In occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, il 20 giugno, Repubblica ha accolto l’iniziativa lanciata dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, invitando i lettori a postare un selfie con l’hashtag #WithRefugees. Oggi è il 25 Giugno e noi di Verticales vorremmo ispirarci all’idea lanciando l’hasthag #WithRifugista. È infatti la seconda giornata europea delLeggi di pià a riguardo#WithRifugista. Giornata europea del rifugio[…]

Condividi
T.R.I.P. montagna: in Piemonte il turismo è sweet

T.R.I.P. montagna: in Piemonte il turismo è sweet

Giovedì 25 Maggio 2017 a Torino l’aria era quella della città d’estate. Eppure in tanti siamo scesi dalle Valli ad affrontare l’afa. Un gruppo eterogeneo di operatori della montagna (enti istituzionali, associazioni, imprenditori, giornalisti, ecc.) accomunati dal medesimo intento: garantire uno sviluppo delle località alpine con sincerità, senza snaturarne l’identità. L’occasione è stata fornita dalLeggi di pià a riguardoT.R.I.P. montagna: in Piemonte il turismo è sweet[…]

Condividi
Lasciare il segno. Anche sulla neve

Lasciare il segno. Anche sulla neve

Lasciare il segno, senza imprimere alcuna traccia. E’ questa la sfida della sostenibilità: adottare comportamenti che incidano nel minor modo possibile. Anche nella comunicazione è necessario toccare a fondo l’interlocutore senza usargli violenza: lo spam, la pubblicità aggressiva, i toni esagerati non piacciono mai a nessuno. E non funzionano. Un’idea imposta non attecchisce mai quantoLeggi di pià a riguardoLasciare il segno. Anche sulla neve[…]

Condividi
Vorrei, ma non posto. Social e turismo alpino

Vorrei, ma non posto. Social e turismo alpino

“Ogni ricordo è più importante condividerlo che viverlo. Vorrei, ma non posto” cantano J-Ax e Fedex. Qual’è il legame tra nuovi turismi e new media? Il turismo. Un fenomeno multiforme, difficile da analizzare nella sua complessità. Ciò che emerge con decisione è il carattere esperienziale. La destinazione in sè passa in secondo piano: la sceltaLeggi di pià a riguardoVorrei, ma non posto. Social e turismo alpino[…]

Condividi