All you need is snow? La montagna d’estate non esiste.

All you need is snow? La montagna d’estate non esiste.

Quanto mi piace! La scritta All you need is snow e le ombre proiettate sulla neve che rievocano le strisce pedonali di Abbey Road, iconica copertina di uno degli album più celebri della storia della musica. Il richiamo beatlesiano è chiaro. Sicuri?! La canzone ha cinquant’anni e temo che i Fab Four siano usciti dall’immaginarioLeggi di più a riguardoAll you need is snow? La montagna d’estate non esiste.[…]

Condividi
Settimana bianca: dai Vanzina a il Pagante.

Settimana bianca: dai Vanzina a il Pagante.

“E anche questo Natale se lo semo levato dalla palle”. È la battuta cult del film Vacanze di Natale 1983 che potrebbe aprire l’incontro che si terrà a Cortina d’Ampezzo mercoledì 26 dicembre 2018. La rassegna Una montagna di libri ospita infatti Enrico Vanzina per un pomeriggio revival che ci riporterà negli anni Ottanta. MaLeggi di più a riguardoSettimana bianca: dai Vanzina a il Pagante.[…]

Condividi
Varcare il confine. Ieri e oggi

Varcare il confine. Ieri e oggi

Cosa divide le montagne? E cosa le persone? Una montagna è una montagna. Una realtà fisica imponente. Milioni di metri cubi di roccia. Sulle montagne gli uomini disegnano linee impercettibili, volatili, invisibili. Eppure di un’importanza tangibile nelle nostre vite. Sono i confini. I crinali si prestano perfettamente per discriminare l’appartenenza territoriale. Di qui è Francia.Leggi di più a riguardoVarcare il confine. Ieri e oggi[…]

Condividi
Lasciare il segno. Anche sulla neve

Lasciare il segno. Anche sulla neve

Lasciare il segno, senza imprimere alcuna traccia. E’ questa la sfida della sostenibilità: adottare comportamenti che incidano nel minor modo possibile. Anche nella comunicazione è necessario toccare a fondo l’interlocutore senza usargli violenza: lo spam, la pubblicità aggressiva, i toni esagerati non piacciono mai a nessuno. E non funzionano. Un’idea imposta non attecchisce mai quantoLeggi di più a riguardoLasciare il segno. Anche sulla neve[…]

Condividi
Neve e cultura: l’inverno intelligente

Neve e cultura: l’inverno intelligente

Qual è il modo intelligente di vivere l’inverno? Le vacanze intelligenti, nell’omonimo film con Alberto Sordi, erano un supplizio tragicomico, fatto di estenuanti visite alla biennale di Venezia e regimi dietistici deprimenti. Un’esagerazione parodistica che riflette la comune percezione del turismo intelligente: mostre un po’ snob ed immancabilmente incomprensibili, vernissage dove far finta di averciLeggi di più a riguardoNeve e cultura: l’inverno intelligente[…]

Condividi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi